…Stiamo parlando di lei: l’Intrepida!

Ma cos’è L’Intrepida? È una pedalata, un tour ciclo turistico, un escursione fuoristrada non competitiva. Tutto in sella a bici degli anni che furono! Di fatto, le bici d’epoca sono d’obbligo, tassativamente costruite prima del 1987. E anche l’abbigliamento consono: via libera a baffi e bretelle per gli uomini. E per le signore è imprescindibile il cappellino!

I partecipanti possono scegliere tre diversi percorsi: corto, lungo o… intrepido! I chilometri da percorrere variano dai 42 del percorso corto agli 85 di quello intrepido.  Il percorso si muove alla scoperta del territorio del comune di Anghiari. Inoltre, i percorsi attraversano alcuni altri borghi toscani come Monterchi e Caprese Michelangelo, la cittadina di Sansepolcro e anche Citerna, nella vicina regione Umbria.

Una pedalata a spasso per i luoghi che nel lontano 29 Giugno 1440 furono teatro della Battaglia di Anghiari, resa poi celebre da Leonardo da Vinci. Strade e sentieri ricche di fascino e di storia. …E di ristori! Il percorso infatti è arricchito di ristori d’epoca a disposizione dei ciclisti e di chi vuole godersi l’evento senza fare il minimo sforzo.

In pochi anni l’INTREPIDA è entrata nel cuore degli appassionati, diventando appuntamento centrale per Anghiari e per la Valtiberina Toscana. Divenuta un classico delle cicloturistiche su bici d’epoca, è attualmente tra gli appuntamenti principali, grazie alla bellezza dei paesaggi che fanno da cornice alla pedalata, alla qualità dei percorsi affrontati, alle prelibatezze che si possono gustare nei vari punti di ristoro, all’accoglienza ed il calore riservati ai partecipanti, al clima di amicizia che rende speciale l’intero weekend. L’INTREPIDA è soprattutto passione: per il ciclismo d’epoca e per uno sport fatto di sani valori.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *